21.1.09

Jackson Pollock in "mostra": rappresentante espressionismo - pittura

Un percorso conoscitivo che passa per la pittura dell'artista Jackson Pollock: dalla sua infanzia (rapporto conflittuale con la madre) alla realizzazione delle prime opere, dal periodo di Springs, alla sua fine.

Nel 1982 viene pubblicato dal Centre Pompidou di Parigi un catalogo che ripercorre la retrospettiva di uno dei maggiori rappresentanti dell'Espressionismo Astratto Americano.

Gabriele Di Matteo sottopone le oltre settanta illustrazioni della sezione -Une vie, e'le'ments et documentes-, quelle che vanno da pagina 213 a pagina 310, a un processo di riproduzione. Tutte le fotografie che ritraggono Pollock nei diversi momenti della sua vita, sono state tradotte in pittura e trasformate in quadri. Tutti i documenti invece (lettere, dattiloscritti, inviti e altro), alcuni riscritti a mano, sono stati rifotografati e ingranditi.

Resta fuori da questo processo di traduzione la pittura di Pollock. Così, le vedute delle mostre, delle sale o saloni espositivi che hanno ospitato i famosi dripping e le altre opere di Pollock, ci presentano solo quadri bianchi.
Un viaggio nel passato di un mito, alla ricerca del lato umano, della normalizzazione di un capitolo di storia d'arte contemporanea.
Inaugurazione mercoledì 21 gennaio
ore 19:00

Federico Luger
Via Domodossola 17 (interno) 20145 Milano
Aperto dal lunedi' al venerdi' dalle 15:30 alle 19:00
Sabato su appuntamento
Come raggiungerci: da Cadorna Ferrovie Nord prima fermata Domodossola A 50m; tram 1, 19, 33; autobus 43, 57